Verso Sud


Al selvatico splendore! Al torso, al folto, alle acque verdi!
Verso il sud del suo fianco, che alla terra appartenne
con le notti e gli albereti d’occhi ch’ebbe.
Al sud! Verso quel che ci spinge a vivere.
Andar al sud dei suoi fianchi, senza vesti né pianti
perché ne sentii il profumo poggiarmi in testa,
col suo nome che sulle labbra resta; più doloroso, più candido che mai.
Andar verso sud, lungo un esilio dove ogni dormir fu quieto,
verso il sud del suo fianco! Per raccogliere in un manto
ogni bocca, ogni fiato, e come d’incanto, ogni suo bacio…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...