Il miglior patè natalizio che potrete mai assaggiare nella vostra miserevole vita


salivazione_intensaCerto, quello vero potete assaggiarlo solo se invitati sotto Natale a cena da mia madre. Però la ricetta trascritta fedelmente potrebbe farvi comodo. Vi avviso: è in assoluto la cosa più vicina alla dimostrazione che un dio esiste che abbia mai incontrato. E quindi, come tale è fondamentale tenerlo in serbo per le occasioni speciali. Non si beve sempre un Chateau Lafite Rotschild.

Cosa serve

  • 2  h di fegato di vitello
  • 2 o 3 fegatini
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 sorso di cognac
  • 1 bicchiere scarso di Porto
  • 1 foglia di alloro
  • un po’ di maggiorana
  • 2 h di burro
  • sale e pepe

Come si prepara

In una pentola faccio sciogliere un etto di burro e quindi ci aggiungo le verdure tagliate a pezzettini. Mentre cuociono occorre aggiungere il bicchiere scarso di Porto, la maggiorana, sale e pepe QB (poco pepe, mi raccomando). Le verdure devono diventare belle morbide.

Mentre le verdure stanno cuocendo, preparare in una altra pentola larga il fegato insieme ai fegatini, l’altro etto di burro, la foglia di alloro e una spruzzata di cognac. E’ meglio tagliare il fegato sottile in modo che possa essere cotto solo per 5 minuti circa.

Lasciare intiepidire entrambe le pentole e quindi frullate il tutto insieme.

Mettere in frigo. Non serve gelatina o nient’altro. E’ perfetto così.

Eccedete con la salivazione!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...