Parole e frollini


captain-100-shotSi dice che è la comunicazione è diventata un instant shot: pensi, scrivi e zac ecco che ti leggono in 99 su internet. La membrana che separava pensieri e fruitori è praticamente sparita; se vogliamo che non esista, intendo. Leggere un post prende circa 45 secondi. Ai 60 è commentato e ai 120 è abbandonato. Mi ricorda certi miei innamoramenti 🙂  Si condivide di tutto, in uno spasmo egomaniale, perchè ogni parola regalata al web, per quando possa parlare del principio di associazione di Hume, parla sempre di chi scrive. Si scrive anche del fatto di non aver nulla di che scrivere.

L’autoreferenzialità fattasi byte.

E dal lato di chi legge? Leggere è come mangiare un frollino. Il tempo di un boccone ed è sparito, sciolto in bocca. Lo sguardo scorre tra le pagine, identifica le parole chiave e ne estrae un patchwork, che mi terrorizza. Sì, perchè è sempre in sync… uno steno del mio giorno, un look&feel della stagione del mio cuore…

Oggi odio tutti. Ma proprio tutti tutti […] non mi interessa più dover giustificare o spiegare niente della tua […] sveltina. Di quelle che te le godi ed è la fretta stessa a far sì che sia piacevole. […] prima o poi qualcuno nel tuo gruppo di amici ti chiederà cosa si fa per Capodanno […] Is this how time normally passes? Really slowly, in the right order?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...