Uberfiga


Se mi chiedete di fare una media, io sono sempre stato più da donna da centro sociale, anni ’70 style. Mi garba il pareo, il trucco per nulla, il capello corto-comodo, la donna cosciente degli suoi lati belli, impegnata, un po’ sgarbata, volitiva. Col nasone che fa carattere. Insomma, avete capito.

Ma inconcepibilmente, le donne che ho avuto sono sempre state della categoria schick (ma spesso col nasone, che fa carattere). Non che mi dispiaccia; apprezzo la donna curata, il vestito che mostra le gambe abbronzate, il pantalone che fascia nel modo giusto. L’ammirazione nasce dal fatto che io la mattina mi ritrovo sempre allucinato e sofferente nel pensiero di dovermi fare la barba perché sono più in ordine. In estate mi innamoro tre volte al giorno andando a passeggio per la Milano dello shopping.  Ma lo sguardo compiaciuto è sempre stato accompagnato dal pensiero “ma chi te lo fa fare a spendere tanto tempo e fatica per trovare il giusto accostamento dei colori del fard con la forma del pelo pubico???”. 🙂

Poi mi capita di leggere piacevolmente la Spora, che è figa per propensione, non figa per tirarsela, ma perché è la sua filosofia di vita. Io non la conosco, ma me la sono sempre immaginata molto stilosa, non solo nel sembrare, ma anche nell’essere. La leggo e non mi capacito. Insomma, ho sempre associato la uberfiga alla fatica mattutina, all’ossessione per la scarpa giusta per ogni occasione, e un po’ – ammettiamolo – ad un atteggiamento superficialotto; di quella che ci pensa a cosa mettersi quando si prepara per andare a correre al parco, di quella che in ufficio deve sembrare più figa della collega e far svalvolare il capo col fisico più che per le proprie abilità lavorative. Altrimenti perché dovrebbero sottoporsi a cotanta costante attenzione all’apparire, se non basassero molto di sè e della loro autostima nell’apparire?

E invece no. Cazzo. Se anche le fighe mi citano Anna Magnani mi crolla tutto il castello. Cazzo. 🙂

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...