Ma lo sai qual è la forma dell’India??


Well, per ogni sensazione che ci attraversa dovremmo tutti dire Grazie. Sarà pur vero che siamo stati cani e gatti, che sono stati gli errori a condurci fin dove siamo, ma questo nostro morderci è anche stata la nostra voce. La nostra via alla passione. E per questo io non potrò mai dimenticare.

Io non so se vi sia una forma dell’amore che vada bene a tutti. Forse per ognuno c’è una forma diversa che s’incunea in noi adattandosi alla bene meglio. Come per l’idea dell’India. Ognuno conosce un’India diversa, perché – in effetti – l’India si stratifica; una dietro l’altra, dietro l’altra… E’ probabile che vi siano persone in grado di accordare l’anima e ad avvicinarsi sufficientemente da far vedere tutto quel che sta nel loro cuore; e che permette di appoggiare tutto il resto ad un fondo di pace. Per qualcuno l’Amore avrà probabilmente la forma della famiglia del Mulino Bianco, e per altri la forma di Melissa P.

E la nostra? Il nostro affetto è sempre stato come un duello di pugnali. Abbiamo avuto questo rapporto altalenante, con alla sua base un motore passionale. Ma che, in ogni ingranaggio, strideva. Ma io non me ne pento. Io ti ringrazio, perché qui nelle mie mani sono ancora posati le tue sfuriate e i tuoi baci, le tue telefonate notturne, e i tuoi sfioramenti. E dentro di essi ho imparato a vivere le cose senza razionalizzare, a abbracciarle, qualunque cosa portino. Mi hanno permesso di capire le cose che veramente amo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...