Battaglie navali


Non sono poche le aziende che navigano a vista. Per due ragioni fondamentalmente: o hanno delle dimensioni tali da non necessitare delle azioni programmatiche (ma aziende tali sono sempre meno) oppure non hanno una visione chiara di dove vogliono arrivare. E, paradossalmente, sono le stesse aziende che dichiarano di dare più importanza alla propria vision, alla propria mission

Spesso queste aziende esprimono volontà di innovare l’offerta, di ampliare il proprio mercato di competenza, di cambiare metodiche per adeguarsi ai nuovi standard e alle nuove tendenze. Sono aziende che hanno anche un management motivato e che crede nei valori aziendali. Sembrerebbe quindi una situazione ottimale per crescere. In realtà, quello che manca loro è la capacità operativa; essere in grado di associare alla visione anche lo sporcarsi le mani. Infatti, una strategia senza un piano di attuazione è solo un’illusione. La strategia deve essere calata sullo scenario aziendale. Questa è una delle azioni più complesse da effettuare, perchè comporta esperienza e una serie di operazioni molto mirate. Fosse altrimenti, un unico modello strategico potrebbe essere applicato ovunque. Non è sufficiente comunicare la strategia alle proprie prime linee, questi devono essere indirizzati.  Non controllati, ma assistiti in modo proattivo. Se il management non è un motore che si attiva per attuare la strategia, essa rimarrà visibile solo sulla carta.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...