Mi prudono le meningi…


La giuria che ho in testa sta emettendo un bel po’ di condanne. Quel che non dico in questa stagione primaverile , e  quant’altro – senza ragione – dicendo si è taciuto, mi preme le meningi. Tristemente. Stancamente. La giuria che ho in testa sostiene un rancore che non mi appartiene, e che placo a fatica. Ma che torna, e ancora torna.

Sono gravato dalle rughe e dai morsi, da dubbi e da continui ricorsi. Il mio ventre lo sente e fa fatica a contenerli. E mi dice d’un dolore che mi si adagia sulla schiena; mi dice di mille nonnulla; mi dice di continui stati umorali che mi stringono l’animo. Dove è quel senso di vita leggera? Dove è il riposo per gli esausti?

Che ci si debba arrendere?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...