Un mezzo sorriso e un vuoto interiore


specchioCi sono dei giorni in cui solo l’automa di me stesso e la mia voce è solo una reazione ai vostri canti. Ci sono dei momenti in cui non ho altro che le memorie -come cimeli-, ci sono degli attimi in cui nel midollo non vi è neppure una goccia di sangue, né una luce negli occhi perché sono svuotato. Non è dolore, non è affanno. Ma mi sento come uno specchio vuoto.

C’è solo una cosa di cui ho terrore: ”   “.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...