Pulp, amarcord

come-salvare-la-carta-e-i-documenti-bagnati_a7207085ec3290900be04c3ac448db51E’ l’estate del nostro scontento. E’ forse il giungere di soppiatto di questo Agosto novembrino che mi fa ripensare alla triste fine di PULP Libri. E probabilmente è proprio questa la ragione per cui Agosto sta arrivando con la tristezza lacrimosa della pioggia di Luglio: non c’è più un Pulp da attendere con trepidazione in edicola. E’ passato un anno dal fatidico numero 104, e in questo anno ho gioito meno, ho letto meno, ho comprato meno. Non riesco a credere a quanto mi sia mancato, a quanto questo vuoto non sia stato colmato da nulla di valido. Da buon drogato, ho cercato dei surrogati; credo di aver comprato un paio di numeri di qualunque cosa in edicola parlasse di libri. Ma non è scattata nessuna scintilla. Continua a leggere